JESOLO, POLIZIA SEQUESTRA UN METICCIO MALNUTRITO

JESOLO, POLIZIA SEQUESTRA UN METICCIO MALNUTRITO

676
CONDIVIDI

Un cane meticcio malnutrito e tenuto in un ambiente con condizioni igieniche pessime. È questa la scena che la Polizia Locale di Jesolo si è trovata di fronte durante l’intervento congiunto col servizio veterinario dell’Ulss4. La polizia ha preso in consegna il cane, ipotizzando il reato di maltrattamento di animali per il padrone. L’operazione è avvenuta questa mattina, quando alla centrale operativa della comando della Polizia Locale di Jesolo è giunta una telefonata in cui si segnalava la presenza di un cane denutrito nella zona di via Masaccio. Una pattuglia si è presentata sul luogo e, su indicazione dei vicini, ha notato l’animale, un cane meticcio, chiuso in un giardino nel retro di un’abitazione con diversi escrementi intorno, segno di una mancanza di adeguata pulizia. Ascoltate alcune testimonianze sulle condizioni del cane che confermavano che il meticcio era spesso da solo e malnutrito, gli agenti della Polizia Locale hanno informato il servizio veterinario dell’Ulss, chiedendo al pm di turno di poter prendere in consegna il cane. Ora il meticcio è stato preso in cura dal servizio veterinario dell’Ulss, mentre il padrone, avvisato telefonicamente dell’avvenuto recupero del suo animale, dovrà affrontare un’accusa penale per maltrattamento di animali.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti