FIRENZE, FABBRICA TRAPPOLE CON FILO METALLICO. DENUNCIATO

FIRENZE, FABBRICA TRAPPOLE CON FILO METALLICO. DENUNCIATO

23
CONDIVIDI
bracconierienpa.jpg

Un bracconiere e’ stato denunciato dai carabinieri forestali dopo essere stato sorpreso mentre piazzava trappole per animali selvatici fabbricate con filo metallico. Quando e’ stato fermato, nei boschi nel territorio del comune di Vicchio del Mugello (Firenze), aveva con se’ anche un fucile. Perquisito dai militari anche un capanno nella zona, utilizzato dall’uomo come magazzino, dove sono stati sequestrate munizioni e tre recipienti con sostanze tossiche nocive. I reati contestati al bracconiere sono quelli di caccia con mezzi non consentiti e in periodo non consentito, porto di armi abusivo, detenzioni di munizioni non denunciate, detenzione di munizioni in luogo diverso da quello denunciato e detenzione di sostanze nocive o tossiche, che possono causare intossicazione, lesioni o la morte della fauna selvatica.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti