PALERMO, BAGARRE SULLO SPOSTAMENTO DI 55 CANI NELL’EX MACELLO

PALERMO, BAGARRE SULLO SPOSTAMENTO DI 55 CANI NELL’EX MACELLO

72
CONDIVIDI

È bagarre a Palermo sui lavori al canile municipale e allo spostamento temporeaneo di 55 cani nei locali dell’ex macello. Si tratta di un’area che – come racconta il Giornale di Sicilia Palermo e Provincia – secondo il Comune darà ai cani uno spazio doppio rispetto a quello oggi disponibile nel canile di via Tiro a Segno. Di diverso avviso i volontari del canile assistiti dall’associazione Ada che, al contrario, lamentano il fatto che i lavori del valore di 2 milioni di euro non abbiano ricevuto alcuna autorizzazione formale ma “sono svolti praticamente alla chetichella da personale interno”. Non solo: nell’ex mattatoio i cani saranno “totalmente alla luce o, all’opposto, completamente al buio come in isolamento”, insomma in una condizione non idonea. Per ovviare a ciò i volontari hanno chiamato la polizia municipale per un’ispezione nella struttura, effettuata con operatori sanitari. L’operazione è ora al vaglio della direzione sanitaria che si esprimerà a giorni sulla correttezza igienico-sanitaria delle opere”.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti