NEW YORK, CORTE DECIDERÀ SE LO SCIMPANZÉ È LEGALMENTE UNA PERSONA

NEW YORK, CORTE DECIDERÀ SE LO SCIMPANZÉ È LEGALMENTE UNA PERSONA

54
CONDIVIDI
scimpa 2.jpg

Uno scimpanzé dev’essere considerato come una persona e avere i suoi diritti legali? È questa la tesi sostenuta dall’avvocato Steven Wise di fronte alla corte di appello di Manhattan. Wise, che rappresenta l’associazione a tutela dei diritti degli animali Nonhuman Rights Project della Florida, ha sostenuto che due scimpanzé di nome Tommy e Kiko dovrebbero essere liberati dalle gabbie per vivere in Save the Chimps, un ampio santuario all’aperto in Florida. Il legale di Boston sta cercando da anni, senza successo, di far ottenere alle scimmie lo status di persona giuridica per liberarle da quello che sostiene essere un imprigionamento illegittimo. Una squadra di sei giudici ne discuterà nei prossimi giorni o settimane.

Commenti

commenti