ORISTANO, DIFFIDA ENPA PER STOP A FUOCHI D’ARTIFICIO NEGLI STAGNI

ORISTANO, DIFFIDA ENPA PER STOP A FUOCHI D’ARTIFICIO NEGLI STAGNI

38
CONDIVIDI
petardi.jpg

Stop a spettacoli pirotecnici e fuochi d’artificio negli stagni dell’oristanese classificati come sito di interesse comunitario (Sic). La diffida, firmata dall’Enpa (Ente nazionale protezione animali), riguarda tutti o quasi gli specchi d’acqua oristanesi ed e’ stata notificata ai Comuni di Santa Giusta, Palmas Arborea, Cabras, San Vero Milis, Riola Sardo e Nurachi. L’invito e’ perentorio: le amministrazioni comunali devono respingere le richieste di autorizzazione e revocare quelle eventualmente gia’ rilasciate. In caso contrario, l’Enpa sara’ costretta a inviare le opportune segnalazioni alle autorita’ competenti, nazionali ed europee. “L’anno scorso i fuochi d’artificio, nonostante le nostre proteste, sono stati sparati addirittura dal centro dello stagno tramite l’utilizzo di barconi, causando una gravissima situazione di stress e disturbo biologico della fauna selvatica nidificante e particolarmente protetta”, spiegano i volontari oristanesi dell’associazione. “Cio’ non deve piu’ accadere – ammonisce l’Enpa – ci sono modi migliori per festeggiare, piu’ rispettosi della natura e delle finanze pubbliche”. Secondo l’associazione, alcune specie che vivono in queste aree, come fenicottero, airone rosso, pollo sultano, occhione e falco pellegrino, rischiano di scomparire invalidando cosi’ l’esistenza stessa delle Sic.

Commenti

commenti