REGGIO EMILIA: LE LAMPADE DELLA DROGA SCALDANO I CANI DEL CANILE

REGGIO EMILIA: LE LAMPADE DELLA DROGA SCALDANO I CANI DEL CANILE

837
CONDIVIDI

Le lampade sequestrate nella fabbrica della droga riscalderanno in inverno i giacigli di cani e gatti abbandonati. Come riferisce Quotidiano.net succede a Reggio Emilia, dove lo scorso novembre la polizia municipale ha fatto irruzione in un casolare abbandonato vicino a Guastalla, sequestrando 76,4 chilogrammi di “erba” pronta per essere immessa sul mercato, 668 piantine e 663 vasi contenenti radici di marijuana, oltre a 120 lampade riscaldanti. Proprio queste apparecchiature sono state smontate e affidate a canili e rifugi per animali della provincia. L’operazione di riconversione dei materiali è stata resa possibile dal sostituto procuratore Valentina Salvi, che ha coordinato le indagini legate a una delle più grandi “fabbriche” cinesi di droga finora scoperte nel reggiano.

Commenti

commenti