AGNELLI, LA CONTROFFENSIVA DEI PASTORI SARDI

AGNELLI, LA CONTROFFENSIVA DEI PASTORI SARDI

62
CONDIVIDI
agnellopasqua.png

“A Pasqua mangia l’agnello sardo Igp e posta la foto del tuo piatto con #noagnellonopasqua” sulla pagina facebook ‘Agnello di Sardegna’. E’ l’iniziativa lanciata dal Contas, il Consorzio ti tutela dell’agnello di Sardegna Igp, per le festività pasquali. La foto più bella, o comunque quella che raccoglierà più like riceverà in premio un agnello messo in palio dal Consorzio di tutela” è l’invito ai consumatori dal Consiglio di amministrazione del Contas. L’iniziativa del Consorzio dei pastori sardi in risposta alle campagne vegane contro il consumo di carne di agnello. L’agnello, e in particolare quello sardo, è il simbolo della Pasqua. E’ in questo periodo che vengono macellati il 25 per cento della produzione totale di agnelli in Sardegna e la quasi totalità è consumata in Italia: la carne d’agnello sarà servita quest’anno in più di una tavola su due (52%) nelle case, nei ristoranti e negli agriturismi.

Commenti

commenti