AMATRICE (RI), ANIMALISTI ITALIANI PRESENTA IL SUO IMPEGNO PER IL SISMA

AMATRICE (RI), ANIMALISTI ITALIANI PRESENTA IL SUO IMPEGNO PER IL SISMA

160
CONDIVIDI

E’ stato presentato in conferenza stampa il progetto dell’ Associazione Animalisti Italiani Onlus per gli animalidi Amatrice e delle zone terremotate. Sono le ore 03.36 del 24 agosto 2016: il centro Italia trema sotto una potentissima scossa, che distruggera’ tantissimi Comuni e frazioni. Tra i piu’ colpiti il borgo di Amatrice e le sue 69 frazioni! Otto mesi in cui l’Associazione Animalisti Italiani Onlus e’ stata sempre presente con un tendone ed un presidio fisso nelle zone terremotate, prendendosi cura di tutti gli animali del territorio e dando un sostegno ai cittadini tutori di animali, che sono rimasti sul posto per continuare a vivere nella loro terra! Fondamentale inoltre e’ stato il programma di “recupero animali feriti e bisognosi di cure o in apparente stato di abbandono”, cosi’ come sono stati numerosissimi i casi di animali smarriti e riconsegnati ai legittimi proprietari. Laura Sai, responsabile del progetto per Animalisti Italiani Onlus commenta cosi’: “Sono stati mesi di duro lavoro, fatica e sacrificio. La scelta di intervenire in quelle zone e’ stata dettata dal cuore. Il nostro cuore ci ha spinto ad aiutare gli animali e tutte le persone distrutte da un evento catastrofico come il terremoto”. Punta di diamante di questo progetto e’ stato sicuramente “il programma di sterilizzazioni”, portato avanti insieme ad altre associazioni e grazie all’ambulatorio veterinario della LAV, in cui si e’ contribuito a sterilizzare decine di gatti presenti sul territorio. E’ stato presentato inoltre un video girato nelle zone terremotate durante questi otto mesi: testimonianza audio visiva del sacrificio e del duro lavoro che sono serviti a regalare un futuro migliore a tanti animali presenti su un territorio ormai dilaniato da morte e sofferenza

Commenti

commenti