CALTAGIRONE (CT), RAPISCONO CANE E CHIEDONO UN RISCATTO. ARRESTATI

CALTAGIRONE (CT), RAPISCONO CANE E CHIEDONO UN RISCATTO. ARRESTATI

404
CONDIVIDI
spitznano.jpg

I carabinieri hanno arrestato P. S. di 50 anni, e la compagna 40enne, entrambi di Caltagirone, ritenuti responsabili di concorso in furto ed estorsione aggravati. Come riporta Quotidiano.net i due avrebbero escogitato il furto di un cane di razza – uno Spitz del valore di circa 700 euro -, sottratto ieri pomeriggio da casa del fratello della donna, per poi minacciare telefonicamente l’uomo: “O ci dai 500 euro o il cane muore”. Quest’ultimo, impaurito, si è rivolto ai Carabinieri della Stazione di Caltagirone, che hanno teso una trappola agli estorsori.
Fingendosi favorevole all’elargizione della somma richiesta, la vittima ha contattato gli estorsori che lo hanno invitato a presentarsi in via Tenente Cataldo, dove sarebbe dovuto avvenire lo scambio. All’appuntamento, oltre alla vittima, si sono presentati anche i Carabinieri che, ben nascosti, sono intervenuti nel momento in cui i due hanno intascato il denaro stringendo ai loro polsi le manette. I 500 euro sono stati interamente recuperati mentre il cagnolino, trovato dai militari a bordo dell’auto della coppia, ha potuto “riabbracciare” l’amato padrone. Agli arrestati sono stati concessi i domiciliari.

(Spitz in una foto di repertorio)

Commenti

commenti