FELIX, È SOLO ACQUA!

FELIX, È SOLO ACQUA!

38
CONDIVIDI
gattomiao.png

Felix ha paura dell’acqua? Felix non beve mai? A Felix posso fare il bagnetto? Sfatiamo un po’ di luoghi comuni e false verità. I gatti nascono come animali “desertici”, che assumono gran parte dell’acqua dalle prede che catturano e mangiano. Il gatto domestico, invece, mangiando anche cibo secco ha bisogno di avere sempre a portata la ciotola dell’acqua. Una ciotola che, durante la stagione calda, diventa ancora più indispensabile del solito per consentirgli di reintegrare i liquidi persi. Il micio non ama l’acqua stagnante e, di conseguenza, la ciotola deve essere sempre pulita e rifornita quotidianamente di acqua fresca. Molti gatti, tuttavia, non si accontentano di queste accortezze e preferiscono bere dal rubinetto o addirittura dal bidè. La mia Nerina ne è un esempio lampante: non beve dalla ciotola con gli altri, ma dal bicchiere a tavola che le lascio ormai sempre pieno. Ares, invece, beve dalla ciotola ma molto spesso si diverte a spostarla rovesciando attorno acqua per poi zampettarci dentro e giocare. Per chi si assenta da casa ci sono per fortuna dei sistemi per fornire acqua fresca di continuo nelle ciotole.

Felix, in generale, non va lavato come Fido, ma ci sono delle eccezioni in cui un bagnetto veloce e tiepido con acqua bassa alle zampine si può anche fare. Io lo feci tempo fa alla mia Margherita appena arrivata a casa, perché il suo lungo pelo rosso da randagiona era diventato grigio scuro e i nodi non si contavano. Riempii la vasca con un paio di dita di acqua tiepida ci diluii dello shampoo neutro e con una spugnetta mi aiutai nell’operazione. Lo feci solo una volta, poi la sua linguetta ruvida piano piano fece il resto. In commercio si trovano anche shampoo secchi e ci si può aiutare con un batuffolo imbevuto di aceto nella pulizia del pelo soprattutto per i mici più pigri, cuccioli o anziani. Se si tratta invece di fare un bagno nel mare o nel lago, ecco questo è un evento più unico che raro. Ci sono delle razze che sanno istintivamente nuotare, come il Maine Coon o il Norvegese, ma in generale nessun micio ama gettarsi in acqua. Una volta facevo un bagno nella vasca e il mio Achille per curiosità si sporse troppo finendo dentro. In un secondo volò fuori sporco di schiuma correndo via con le orecchie indietro leccandosi di continuo per tutto il giorno per asciugarsi e togliersi quel profumo inutile.

Commenti

commenti