AGRIGENTO, PESA APPENA 4 CHILI. AIUTIAMO SISSI A SOPRAVVIVERE

AGRIGENTO, PESA APPENA 4 CHILI. AIUTIAMO SISSI A SOPRAVVIVERE

1432
CONDIVIDI

Pesa solo 4,2 kg, meno della metà del suo peso forma e le sue condizioni di salute sono molto gravi: positiva alla leishmania, all’erlichia e affetta dalla rogna, Sissi ha una fortissima anemia e per salvarla sarà forse necessaria una trasfusione di sangue. Ritrovata nella riserva di Torre Salsa, dove molti cacciatori abbandonano i cani che non gli servono più, è stata avvistata per puro caso da alcuni turisti che l’hanno segnalata ai volontari dell’OIPA di Agrigento, accorsi immediatamente in suo aiuto.

Gravemente denutrita e disidratata, Sissi è in cura con una terapia specifica a base di numerosi farmaci e multivitaminici e viene sottoposta quotidianamente a bagni lenitivi per alleviare il dolore causato dalle piaghe da decubito che riporta in tutti i punti d’appoggio. Nonostante il suo stato di estrema sofferenza, Sissi sta reagendo positivamente e anche se a malapena si regge in piedi, è felice di essere uscita da un incubo, felice di avere finalmente a disposizione acqua e cibo e di ricevere quelle attenzioni che probabilmente non ha mai avuto, visto che è stata brutalmente condannata a morire di stenti.

Nei prossimi giorni gli angeli blu dell’OIPA la sottoporranno ad ulteriori analisi per capire se sia necessario un ricovero in clinica per la trasfusione e,  nell’attesa, chiedono aiuto a chiunque sia in grado di offrirlo per affrontare le spese veterinarie necessarie alle sue cure.

E’ possibile aiutare anche inviando farmaci e cibo (patè morbido).

Per informazioni su Sissi e gli aiuti da offrire:  Laura Samaritano, Delegata OIPA Agrigento e provincia, Tel. 342 1836988; agrigento@oipa.org

Commenti

commenti