FIDO E FELIX REGALANO IL SORRISO

FIDO E FELIX REGALANO IL SORRISO

28
CONDIVIDI
canebimbetto.png

Affondare la mano tra il folto pelo del nostro gatto, fare “naso contro naso” con il nostro cane e di colpo una giornata nera può diventare semplicemente grigia, fino a tornare a colori: e tutto questo grazie al potere dei nostri amici a quattro zampe. Chi l’ha provato sa benissimo di cosa sto parlando, perché si tratta di un vero e proprio potere curativo, un elisir di buon umore che gli animali, in particolare cani e gatti, possiedono e che recentemente è stato riconosciuto anche dalla scienza. La pet therapy è stata inserita tra i rimedi contro ansia, stress e depressione, un percorso iniziato negli anni ’60 dallo psichiatra infantile Boris Levinson che per primo, tra mille perplessità, ha teorizzato i benefici della compagnia dei quattrozampe. Così si è arrivati a incoraggiare strutture sanitarie nell’utilizzo di cani, gatti e altri animali – dai pesci rossi ai cavalli – come complemento delle cure tradizionali.

Si parla di benessere psicologico ma anche fisico. Il contatto con Fido o Felix può diventare fondamentale per far ritrovare sicurezza e fiducia in una persona depressa, che cerca affetto, ma che spesso non è in grado di chiederlo e cercarlo. Chi allora meglio di un cane o un gatto è capace di amare senza nulla in cambio in maniera incondizionata? Così si alzano i livelli di endorfine, le sostanze responsabili della nostra “felicità” e naturalmente il dover prendersi cura di una creatura diventa anche una responsabilità che aumenta l’attaccamento alla vita. Per questo la pet therapy è utilizzata molto anche per le persone anziane che hanno benefici anche al sistema circolatorio. Calmando l’ansia, gli animali fanno abbassare la pressione e possono ridurre i rischi d’infarto.

Fin qui abbiamo parlato di patologie particolari ma i benefici nell’abitare con cani, gatti e altri animali si vedono nella vita di tutti i giorni: le tensioni  si attenuano semplicemente spazzolando il nostro Felix o giocando con Fido, un modo anche per riprendere senza troppi traumi il “trantran” quotidiano riducendo lo stress da rientro dopo le vacanze.

Commenti

commenti