CASTELVETRANO (TP), OIPA DENUNCIA: CANILE SENZ’ACQUA E LUCE

CASTELVETRANO (TP), OIPA DENUNCIA: CANILE SENZ’ACQUA E LUCE

59
CONDIVIDI

“Box colmi di feci, mancanza dei piu’ fondamentali strumenti di pulizia, carcasse in decomposizione nel congelatore ormai senza energia elettrica da sabato sera, autoclave bloccato, operatori comunali che si rifiutano di pulire i box e nessun accertamento della situazione da parte del Comune”. E’ la denuncia di Oipa (Organizzazione internazionale protezione Animali) Italia onlus, i cui volontari da “lunedi’ mattina – si legge in una nota della sezione di Trapani – sopperiscono all’inadempienza del Comune di Castelvetrano caricandosi pesanti secchi d’acqua riempiti a mano dal serbatoio per pulire i 26 box in cui alloggiano anche 5 cani contemporaneamente”. “Ci chiediamo – afferma Anna Calderone, delegata Oipa Trapani – come sia possibile che in un paese civile sia consentito gestire un canile comunale senza i requisiti minimi per farlo funzionare, non solo per garantire agli Animali costretti a viverci un minimo di benessere, ma anche per creare un ambiente di lavoro idoneo per operatori e volontari”.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti