LATINA, IMBRACCIA IL FUCILE E SPARA A CANI E GATTI. ARRESTATO

LATINA, IMBRACCIA IL FUCILE E SPARA A CANI E GATTI. ARRESTATO

637
CONDIVIDI
caccia.png

Ha preso il fucile e ha iniziato a sparare contro cani e gatti. E’ accaduto ieri sera poco prima delle 23 in località Borgo Bainsizza a Latina. Ad allertare la polizia è stata la moglie dell’uomo, M. G. sorvegliato Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno. L’uomo, dopo aver preso un fucile, in preda ad un delirio, era uscito di casa e aveva preso a sparare agli animali domestici uccidendo almeno due cani. Dopo di che, lo stesso era salito a bordo della propria autovettura, una Fiat Punto, e si era allontanato alla ricerca di altri animali da uccidere. Le ricerche, intraprese rapidamente dal personale delle Volanti, hanno permesso di rintracciare il folle sparatore il quale, a bordo del proprio veicolo, ha percorso a forte velocità le vie del Borgo Bainsizza, non ottemperando nemmeno alle intimazioni dei poliziotti che, raggiuntolo, sono riusciti a fermarlo solamente dopo molti tentativi. L’uomo, dunque, è stato sottoposto ad un controllo approfondito sulla persona esteso all’interno del veicolo rinvenendo e sequestrando il fucile a pompa, calibro 12, marca Winchester e numerose cartucce a pallettoni, rinvenute in parte nell’abitacolo del veicolo, in parte indosso all’uomo. I successivi accertamenti hanno permesso di verificare che durante la fuga l’uomo aveva esploso diversi colpi anche contro alcune autovetture parcheggiate in strada. Al termine delle formalità l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria indagato per i reati di detenzione e porto abusivo di arma clandestina, uccisione di animali, danneggiamento aggravato e violazione degli obblighi imposti dalla Sorveglianza Speciale.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti