OIPA: A MILANO CAMPAGNA CONTRO L’ABBANDONO

OIPA: A MILANO CAMPAGNA CONTRO L’ABBANDONO

32
CONDIVIDI

Un’iniziativa per sensibilizzare contro l’abbandono degli animali domestici, fenomeno non piu’ circoscritto al periodo estivo, ma che tra giugno e settembre subisce un’impennata. Si chiama #Tuttescuse (per invitare ad abbandonare le giustificazioni dietro le quali ci si nasconde per disfarsi dei propri animali) ed e’ promossa da Oipa, l’Organizzazione Internazionale per la Protezione degli Animali. Questa mattina, davanti al Castello Sforzesco alcuni volontari, guardie ecologiche e diversi cittadini proprietari di cani si sono riuniti in un presidio per responsabilizzare i padroni dei compagni a quattro zampe, distribuendo il Decalogo del cane in spiaggia e un vademecum per la perfetta vacanza ‘a sei zampe’. A presenziare anche Francesco Villa, il comico Franz del duo Ale e Franz, presente con la sua cagnolina Spritz, e l’assessore comunale al Turismo, Sport e Qualita’ della Vita, Roberta Guaineri, che ha voluto ringraziare “tutti i volontari di Oipa, che ogni giorno portano avanti un lavoro prezioso, collaborando alla gestione del canile di Milano e dando vita a campagne di sensibilizzazione fondamentali per diffondere una cultura che stigmatizzi con fermezza questi inaccettabili gesti di incivilta’ e che al contempo responsabilizzi anche tutte quelle famiglie che con superficialita’ regalano un cucciolo ai propri figli come fosse un peluche”. Nel canile-gattile di via Aquila a Milano, tra adozioni, rientri e affidi, nel 2016 sono entrati 440 tra cani e gatti e ne sono usciti 445. Numeri che sono diminuiti nel 2017 (417 ingressi e 412 uscite). “L’obiettivo di questo evento – ha aggiunto Massimo Comparotto, presidente dell’Oipa Italia Onlus – e’ far comprendere che non esistono scuse che giustifichino un atto tanto vile quanto gettare via la vita di un animale e indurre una presa di coscienza della responsabilita’ che comporta avere un compagno di vita a quattro zampe”

Commenti

commenti