LICATA (AG), BASTONAVA LA MADRE, LA SORELLA E IL CANE: CONDANNATA A 3 ANNI

Maltrattava la madre, la sorella disabile e il cane: con queste accuse – riporta Agi – una donna di 52 anni di Licata (Agrigento) è stata condannata definitivamente e arrestata dai carabinieri che l’hanno condotta in carcere dove sconterà una pena di 3 anni. Dal gennaio del 2018, la donna avrebbe picchiato l’anziana madre e la sorella disabile: schiaffi, pugni e perfino secchiate d’acqua gelide lanciate sulle vittime che dormivano. Anche il loro cane sarebbe stato brutalmente bastonato.

(Foto di repertorio)

Tag: animali, violenza
Condividi su
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Editoriale

Editoriale
LA “LAUDATE DEUM” E I PASSERI DELL’EVANGELISTA
di Danilo Selvaggi* “Laudate Deum”, la nuova Esortazione apostolica di Papa Francesco, rappresenta un aggiornamento dell’enciclica “Laudato si”, di cui ...
Torna in alto