LIGURIA, DALLA REGIONE 100 MILA EURO PER I CAVALLI DELL’AVETO

cavalliaveto2.jpg

Da possibile “causa di disagio” ad “attrazione turistica”. La Regioone Liguria ha finalmente “scoperto” i cavalli dell’Aveto e stanziato 100 mila euro a favore dell’Ente Parco dell’Aveto, soggetto attuatore delle iniziative di gestione e valorizzazione degli equini inselvatichiti presenti sul territorio del Comune di Borzonasca e all’interno del Parco Naturale Regionale . “Con questo investimento andiamo a offrire al territorio della Val d’Aveto delle risorse utili a gestire e monitorare i cavalli – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – La presenza di questi animali è una caratteristica unica di questo angolo di Liguria, che in passato ha portato qualche disagio ai residenti ma che può anche diventare una risorsa per la promozione turistica e ambientale, come dimostrano i sempre più numerosi escursionisti che vistano queste zone per ammirarli. Il parco dell’Aveto ha tutte le carte in regola per diventare un po’ come la Camargue francese e, con la sua posizione strategica alle spalle del Tigullio e delle sue spiagge, è in grado di dare una marcia in più all’offerta di tutto il comprensorio, integrando il turismo balneare a quello dell’entroterra”.

Condividi su
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Editoriale

Editoriale
LA “LAUDATE DEUM” E I PASSERI DELL’EVANGELISTA
di Danilo Selvaggi* “Laudate Deum”, la nuova Esortazione apostolica di Papa Francesco, rappresenta un aggiornamento dell’enciclica “Laudato si”, di cui ...
Torna in alto