SPECIE “ALIENE”, OK AI PIANI PER SCOIATTOLO GRIGIO E IBIS SACRO

scoiattolo_grigio.png

La Conferenza Stato-Regioni ha dato ieri parere favorevole agli schemi di decreto del Ministro dell’Ambiente che adottano misure di gestione delle specie Ibis sacro (Threskiornis aethiopicus) e Scoiattolo grigio (Sciurus carolinensis) contenute nei relativi Piani di gestione nazionale. Lo comunica l’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa), che chiede al Ministero dell’Ambiente di essere ascoltata sulla cosiddetta “eradicazione” delle due specie presenti in Italia e considerate “aliene”. Entrambe le specie sono nell’elenco Regolamento europeo 2016/1141, di conseguenza l’Italia è obbligata a predisporre misure di gestione efficaci: eradicazione, controllo numerico o contenimento delle popolazioni. L’associazione animalista chiede che il contenimento avvenga con metodi non cruenti.

Condividi su
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Editoriale

Editoriale
LA “LAUDATE DEUM” E I PASSERI DELL’EVANGELISTA
di Danilo Selvaggi* “Laudate Deum”, la nuova Esortazione apostolica di Papa Francesco, rappresenta un aggiornamento dell’enciclica “Laudato si”, di cui ...
Torna in alto