STUDIO: RITARDANTI DI FIAMMA DANNEGGIANO ANIMALI E AMBIENTE

orca.jpg

Più di 150 specie di animali selvatici in tutti i continenti sono contaminati da sostanze chimiche ritardanti di fiamma. Come riporta Agi è quanto emerge da una nuova mappa tracciata da una squadra internazionale di ricercatori, che ha condotto ricerche in tutto il mondo. Tra gli animali selvatici vittime dell’inquinamento figurano orche, panda rossi, scimpanzé e altre specie a rischio. Aggiunte a mobili, dispositivi elettronici, veicoli e altri prodotti di uso quotidiano per soddisfare gli standard di infiammabilità le sostanze chimiche spesso non funzionano come previsto. Inoltre, queste si trasferiscono dai prodotti alla fauna selvatica e alle persone. “I ritardanti di fiamma non rendono piu’ sicuri gli involucri dei televisori e gli interni delle automobili e possono danneggiare persone e animali”, ha dichiarato Lydia Jahl, responsabile del progetto e scienziata del Green Science Policy Institute.

Tag: ambiente, animali, fiamma, inquinamento, ritardanti
Condividi su
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Editoriale

Editoriale
LA “LAUDATE DEUM” E I PASSERI DELL’EVANGELISTA
di Danilo Selvaggi* “Laudate Deum”, la nuova Esortazione apostolica di Papa Francesco, rappresenta un aggiornamento dell’enciclica “Laudato si”, di cui ...
Torna in alto