SICCITÀ RECORD A NOVEMBRE: IL PO DUE METRI PIÙ BASSO DEL NORMALE

SICCITÀ RECORD A NOVEMBRE: IL PO DUE METRI PIÙ BASSO DEL NORMALE

69
CONDIVIDI

In secca e allo stesso livello idrometrico della scorsa estate, due metri più basso rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: questa – riporta Ansa citando Coldiretti – la preoccupante situazione del fiume Po, il più lungo d’Italia, per effetto di un andamento climatico del tutto anomalo in Italia per la mancanza di precipitazioni nel mese di novembre, di solito il più piovoso dell’anno. Coldiretti ha lanciato l’allarme siccità in Italia, con un abbassamento dei livelli dei fiumi in tutta Italia. Nel mezzogiorno si aggrava intanto la situazione idrica in Basilicata dove negli invasi si segnala un deficit di oltre 47 milioni sull’anno scorso e va verso il profondo rosso, la situazione idrica in Puglia, i cui bacini trattengono ormai meno di 47 milioni di metri cubi, con un deficit di oltre 76 milioni.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti